Carabinieri Matera: blitz nel litorale jonico-lucano, arrestati gli autori di estorsioni ai danni delle aziende orto-frutticole di Policoro e Scanzano Jonico

Associazione di tipo mafioso, dedita al racket delle estorsioni, tentati omicidio, incendi ai danni di aziende operanti nel settore orto-frutticolo, rapine e spaccio di stupefacenti. Sono questi i reati criminosi contestati a 10 persone ritenute, responsabili a vario titolo. L’operazione in corso dalle prime ore di questa mattina, vede impegnati i Carabinieri del Comando Provinciale di Matera e del R.O.S.  che stanno eseguendo una Ordinanza di Custodia Cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Potenza, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia,  nei confronti delle 10 persone. Contestualmente sono in corso diverse perquisizioni a carico di ulteriori indagati. Il sodalizio criminale individuato è operante lungo il litorale jonico-lucano, in particolare nei comuni di Policoro e Scanzano Jonico. L’operazione, per la quale sono impegnati 100 Carabinieri collaborati dallo Squadrone Eliportato “Cacciatori Puglia” e da unità cinofile con il supporto di un elicottero, sta interessando la provincia di Matera.