La società materana Openet presenta l’acceleratore tecnologico SPARKme durante la IV edizione della “Space Week”

Ha preso il via la IV edizione della Space Week 2019, l’evento spaziale più atteso dell’anno, organizzata a Roma presso la sede dell’Agenzia Spaziale Italiana e quella dello Spazio Attivo I Tech Lazio Innova. Una tre giorni, interamente dedicata al settore spaziale e alle sue molteplici dimensioni, è stata ideato dall’Agenzia per la promozione della ricerca europea (APRE) e dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e si propone di offrire agli enti di ricerca, all’industria e al mondo delle piccole e medie imprese l’opportunità di accedere a una quantità di informazioni complesse che potrebbero generare servizi. 

Ai lavori ha partecipato anche la società materana, Openet Technologies Spa, la cui general manager, Filomena Cuccarese, ha introdotto il Programma di accelerazione SPARKme, realizzato in partnership con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI).

Dopo la presentazione dell’acceleratore tecnologico Sparkme di Matera e Nairobi (Kenia), realizzato in partnership con e4impact Foundation della Università Cattolica di Milano, è stato predisposto un collegamento “live” con le imprese keniote che partecipano al Programma. Durante il tour virtuale, le aziende collegate hanno illustrato i benefici reali che già derivano dall’utilizzo delle tecnologie satellitari.

Una IV edizione, quella della Space Week 2019, che raccoglie ogni anno enti di ricerca, grandi industrie e piccole e medie imprese del settore spaziale interessate a sviluppare attività in un’area sempre più centrale nella vita dell’Uomo.