Matera: contrasto ai furti, carabinieri denunciano pregiudicato trovato in possesso di strumenti di efferazione

Nel corso della settimana, i carabinieri della Compagnia di Matera durante appositi servizi di pattuglia del territorio, finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, con particolare riguardo ai furti in abitazione, hanno deferito in stato di libertà, alla Procura della repubblica di Matera, diretta dal Procuratore dott. Pietro Argentino, un 45enne pregiudicato, proveniente dalla provincia di Taranto, per possesso ingiustificato di strumenti di effrazione.
In particolare i militari dell’ Aliquota Radiomobile, nel corso dei diversi controlli nelle varie zone centrali e periferiche della città, hanno proceduto a fermare un’ autovettura di colore scuro con a bordo il soggetto summenzionato, che, da alcune ore, era stato notato aggirarsi, in maniera insistente, nei pressi di abitazioni e di diversi esercizi commerciali presenti in zona. La pattuglia ha provveduto nell’ immediatezza ha fermare il veicolo e procedere ad una perquisizione personale e veicolare, in esito alla quale sono stati trovati diversi strumenti atti all’ effrazione, per i quali, in relazione alle circostanze di tempo e di luogo, non era in grado di giustificarne il trasporto. Data la dinamica, il 45enne è stato accompagnato in caserma, e nell’ approfondire gli accertamenti, nei confronti del medesimo, emergevano numerosi precedenti penali, anche per reati di furto. In considerazione di quanto emerso il predetto è stato denunciato all’ Autorità Giudiziaria.