Matera: il Rende Calcio ritratta e per valutazioni economiche rinuncia a giocare nella città dei Sassi

Il Rende non giocherà a Matera le restanti gare casalinghe di campionato di serie C 2019-2020. Nonostante il  lavoro partito ad inizio di campionato da parte del Comune di Matera e culminato due settimane fa con delibera di Giunta utile a concedere al Rende di giocare allo Stadio XXI Settembre Franco Salerno, in poche righe tutto è stato interrotto, se non cancellato. La società Rende Calcio infatti, attraverso un documento ufficiale del presidente Fabio Coscarella, ha comunicato che le restanti partite casalinghe da giocare a Matera sono troppo poche per garantire incassi sufficienti a coprire i costi e gli investimenti che il Rende era tenuto a sostenere per la disponibilità dello Stadio e per le trasferte da Rende a Matera, in occasione di ogni gara casalinga. Una decisione quella della società calabrese da rispettare ma che sorprende, più per la fiducia costruita tra le parti, che per la reale convenienza per la città Capitale europea della Cultura, di ospitare una squadra che ad oggi naviga in zona retrocessione.