A Matera il tir ‘Una vita da social’

La campagna promossa dalla Polizia di Stato.
La Basilicata è tra le regioni virtuose che, grazie a una continua attività di prevenzione e sensibilizzazione in particolare nelle scuole dell’obbligo, ha fatto registrare pochi casi tra i reati di cyberbullismo o legati all’uso improprio dei social network. Lo si è appreso oggi a Matera in occasione dell’arrivo del tir per la campagna “Una vita da social”, promossa dalla Polizia di Stato e che ha coinvolto studenti delle scuole medie e gli atleti della squadra di basket dell’Olimpia Matera.